Problemi di erezione

Ci sono molte situazioni difficili, dove un uomo mostra forza di volontà e fermezza di carattere, ma c’è un problema che può rompere anche un uomo coraggioso e sicuro di sé. Questa è la disfunzione erettile. Gli studi dimostrano che più di 150.000.000 uomini in tutto il mondo soffrono di disfunzione erettile, ed entro il 2025, questo numero è destinato ad aumentare a 322.000.000. Nel mondo, un uomo su tre sopra i 35 anni affronta questo problema. In realtà, tutte queste statistiche non possono essere una consolazione per qualcuno che ha sperimentato la disfunzione erettile in prima persona. La riluttanza degli uomini con ED ad andare in ospedale è un grosso problema per i medici di tutto il mondo, ma è particolarmente rilevante nel nostro paese, dove non è consuetudine parlare ai medici dei problemi personali. E, francamente, si può immaginare come il terapista di un normale ambulatorio distrettuale guarderà l’uomo che si lamenta dei suoi fallimenti a letto alla fine della giornata lavorativa.

Non importa quanto siano tristi i dati sul numero di uomini con disturbi della potenza, le cifre seguenti sono altrettanto deprimenti: solo il 10% dei pazienti cerca il modo di curarli. Questo significa che il restante 90% preferisce soffrire in silenzio. Soffrono davvero, perché la disfunzione erettile significa incapacità di avere rapporti sessuali; quindi problemi sessuali, o piuttosto mancanza di sesso, e di conseguenza – alienazione dal partner, depressione e dubbi su se stessi. Molti vedono la disfunzione erettile quasi come una penitenza, e la considerano o un problema intrattabile, o semplicemente un argomento troppo delicato da discutere, anche con un medico. Molti sperano anche che guarisca da sola.

La disfunzione erettile può essere causata da diversi tipi di motivi: endocrini, farmacologici, locali, neurologici e vascolari. Tutto questo appartiene alla forma organica di disfunzione erettile, quando è causata da qualche cambiamento o disturbo nel corpo. La forma psicologica della disfunzione erettile, in cui la normale vita sessuale è interferita solo dai disturbi neuropsichiatrici, è molto più comune. Inoltre, una componente psicologica si aggiunge quasi sempre ai problemi di erezione organici. Dopo aver eliminato la causa principale, questa può venire alla ribalta.

Nel trattamento della disfunzione erettile (così come di qualsiasi altra malattia), è importante riconoscere la malattia in tempo, e non trascurarla. Gli specialisti affermano categoricamente che i minimi sintomi di un deterioramento della funzione sessuale sono un motivo per una visita immediata dal medico. La medicina moderna ha una grande varietà di strumenti necessari per aiutare questi pazienti.

Poiché le cause della disfunzione erettile possono essere diverse, il trattamento per ogni caso deve essere prescritto dal medico che conosce la storia della vostra malattia e ha i risultati dei vostri test. La consultazione di uno specialista è un passo indispensabile per risolvere il problema della disfunzione erettile. Dovrebbe cessare le esitazioni su quanto sia “conveniente” discutere di problemi intimi con un medico. È necessario ricordare che la disfunzione erettile è molto facile da trattare, e prima si vede lo specialista, prima i problemi saranno risolti con successo.
Ancora una volta, dobbiamo sottolineare i punti più importanti che è necessario conoscere sulla disfunzione erettile, il suo trattamento e la prevenzione.

  • Nessuno è al sicuro dall’insuccesso sessuale, quindi non bisogna prenderlo a cuore. L’opzione migliore è quella di riposare, calmarsi, cambiare scena e riprovare dopo un po’.
  • Se non hai un’erezione durante la masturbazione/erezione notturna e mattutina, assicurati di consultare il medico e di sottoporti a un esame approfondito da uno specialista competente nel campo dell’urologia o dell’andrologia.
  • Se sei preoccupato per i problemi periodici di erezione durante il rapporto, hai bisogno dell’aiuto di un sessuologo competente.
  • Non dovresti cercare di aumentare artificialmente la durata del rapporto sessuale. Non dovresti continuare un rapporto per più di 4 ore, anche se puoi farlo senza molto sforzo. Non è innocuo per il tessuto cavernoso del pene, in quanto può causarne l’indurimento nel tempo.
  • Per ridurre al minimo la probabilità di sviluppare una disfunzione erettile, dovresti: condurre uno stile di vita sano e rinunciare al fumo, all’alcool e alle droghe; consultare sempre il tuo medico prima di prendere qualsiasi farmaco; avere una vita sessuale regolare senza periodi prolungati di astinenza ed eccessi sessuali; assicurarti di parlare con l’urologo se sei ferito, hai subito un intervento chirurgico sul perineo o sul piccolo bacino o hai diabete o ipertensione.
Articoli

Non è un segreto che uno dei principali problemi di salute del XXI secolo è la disfunzione erettile. La maggior parte degli uomini sono molto poco informati sui problemi di …

L’erezione è un fenomeno fantastico, che nei tempi antichi era attribuito all’origine quasi soprannaturale. La capacità di avere una forte erezione presso tutti i popoli e in ogni momento era …

Per molti anni, scienziati e medici hanno cercato di capire la causa dell’invecchiamento, ma ci sono sempre più prove a sostegno della teoria che l’invecchiamento è un fenomeno multifattoriale. Cioè, …

Ci sono molte situazioni difficili, dove un uomo mostra forza di volontà e fermezza di carattere, ma c’è un problema che può rompere anche un uomo coraggioso e sicuro di …

Skip to toolbar