Quanto è efficace il testosterone nel trattamento della disfunzione erettile

Per molti anni, scienziati e medici hanno cercato di capire la causa dell’invecchiamento, ma ci sono sempre più prove a sostegno della teoria che l’invecchiamento è un fenomeno multifattoriale. Cioè, si tratta di un processo influenzato da molti fattori, che includono uno stile di vita, una predisposizione genetica, abitudini nutrizionali, habitat, stato sociale, ecc.

Uno dei fattori di invecchiamento più significativi sia per gli uomini che per le donne è un’attività degli ormoni sessuali, e se stiamo parlando dell’organismo maschile, questo è principalmente il testosterone – il più importante ormone sessuale maschile, responsabile del desiderio sessuale e della spermatogenesi. Inoltre, il testosterone regola il metabolismo dei fosfati e dell’azoto. Un basso livello di testosterone nel sangue influisce negativamente sul metabolismo generale, il che contribuisce all’aumento di peso, alla diminuzione della libido e allo sviluppo di una serie di malattie, in particolare quelle cardiovascolari.

Terapia per gli uomini con una mancanza di testosterone

Terapia ormonale sostitutiva

Se il corpo dell’uomo produce una quantità insufficiente di testosterone, un metodo di trattamento completamente naturale è la terapia sostitutiva (l’uso di testosterone sintetico, che ha lo stesso effetto sul corpo del testosterone naturale prodotto nelle gonadi maschili).

La terapia sostitutiva del testosterone può essere effettuata per via orale (pillole e capsule), sotto forma di iniezioni, per via transdermica (cerotti, gel e creme di testosterone), nonché per via sottocutanea (impianti di testosterone).

La scelta dell’una o dell’altra forma del farmaco è determinata dal medico. Il più delle volte si tratta di iniezioni intramuscolari. L’effetto dei preparati orali di testosterone è meno pronunciato, quindi la loro prescrizione ha senso solo in caso di una leggera mancanza di testosterone nel sangue.

Recentemente, le forme transdermiche di preparati di testosterone sono diventate sempre più popolari. Tali forme di farmaci creano rapidamente il livello necessario di ormone nel sangue, ma allo stesso tempo, non vengono metabolizzati nel fegato, il che spiega il loro profilo di sicurezza più elevato.

Terapia di stimolazione

Accade spesso che con il basso livello di testosterone nel sangue, le ghiandole sessuali maschili (testicoli) mantengono la capacità di produrre una quantità adeguata di ormone. In questo caso, si tratta di una stimolazione insufficiente dei testicoli per la produzione di testosterone. E negli ultimi anni, la terapia di stimolazione con gonadotropina corionica è stata utilizzata per effettuare tale stimolazione. L’obiettivo di tale trattamento è la stimolazione della spermatogenesi e la produzione di testosterone endogeno (proprio). Come si può capire, tale trattamento è molto più efficace e sicuro della terapia ormonale sostitutiva, poiché in questo caso il corpo maschile produrrà da solo la quantità necessaria di androgeni (ormoni sessuali maschili).

Gli ormoni gonadotropi regolano l’attività delle ghiandole sessuali maschili. Tali ormoni sono: l’ormone luteinizzante (LH), responsabile della stimolazione delle cellule di Leydig (cellule che producono testosterone), l’ormone follicolo-stimolante (FSH), che avvia e aumenta la produzione di sperma, così come la prolattina, che aumenta l’effetto di LH e FSH.

Gli studi sulla gonadotropina corionica umana ricombinante, condotti a metà degli anni ’90, hanno dimostrato che questo ormone ha attività LH, ed è in grado di attivare la produzione di testosterone nelle cellule di Leydig. In questo, la gonadotropina corionica ha un effetto più lungo e più forte dell’LH, il che spiega la sua scelta come farmaco principale per la terapia di stimolazione della carenza di androgeni negli uomini.

Di regola, il livello di testosterone nel sangue aumenta del 50% o più già al quarto giorno di terapia di stimolazione con gonadotropina corionica, che è un risultato ottimale della terapia. Se non si osserva un tale aumento dei livelli di testosterone, si decide di effettuare una terapia ormonale sostitutiva.

Ormone della crescita e testosterone

I farmacologi hanno a lungo chiamato l’ormone della crescita (somatotropina) “la fontana della giovinezza”. Mentre nell’infanzia, la somatotropina è responsabile della crescita e dello sviluppo del corpo, negli adolescenti e negli adulti, è responsabile della crescita muscolare, del ripristino del corpo, delle ossa forti, del tasso metabolico normale, della salute del cuore, così come di un livello normale di testosterone.

Il fatto è che l’ormone della crescita e il testosterone sono ormoni sinergici. Se non c’è abbastanza testosterone nel corpo, questo porta ad una produzione insufficiente di ormone della crescita, che influisce sul benessere dell’uomo. Provoca un metabolismo lento, un’alterazione del sonno, una minore resistenza, una maggiore fragilità ossea e una maggiore concentrazione di lipoproteine a bassa densità (colesterolo cattivo), che porta inevitabilmente a cambiamenti aterosclerotici nei vasi.

Pertanto, la terapia di stimolazione con gonadotropina corionica o la terapia sostitutiva con preparati di testosterone è importante sia per la salute del sistema riproduttivo maschile che per la salute generale.

Articoli

Non è un segreto che uno dei principali problemi di salute del XXI secolo è la disfunzione erettile. La maggior parte degli uomini sono molto poco informati sui problemi di …

L’erezione è un fenomeno fantastico, che nei tempi antichi era attribuito all’origine quasi soprannaturale. La capacità di avere una forte erezione presso tutti i popoli e in ogni momento era …

Per molti anni, scienziati e medici hanno cercato di capire la causa dell’invecchiamento, ma ci sono sempre più prove a sostegno della teoria che l’invecchiamento è un fenomeno multifattoriale. Cioè, …

Ci sono molte situazioni difficili, dove un uomo mostra forza di volontà e fermezza di carattere, ma c’è un problema che può rompere anche un uomo coraggioso e sicuro di …

Skip to toolbar